Tel: +39 035 4598300 Email: info@scuoladialogica.it

Formazione > Eventi

  • 17 Febbraio 2020

Psicopatologia, DSM 5 e modello sistemico

17 Ottobre 2014

Seminario
dr. Bertrando Paolo 

Diagnosi psichiatriche e categorie psicopatologiche sono considerate con una certa diffidenza dalla maggior parte dei terapeuti sistemici. Le ovvie carenze (da un punto di vista sistemico) di sistemi diagnostici come il DSM 5 sembrano oscurarne i possibili vantaggi.
Si può dire che tanto i sostenitori incondizionati quanto gli instancabili detrattori della psicopatologia condividono almeno una idea di base: che le categorie psicopatologiche e diagnostiche siano qualcosa di assoluto. Se le vediamo, invece, attraverso una lente storica, possiamo notare che, da un lato, sono artefatti umani (e, come tali, fallibili e soggetti a modifiche e revisioni), e che, dall’altro, possono aiutarci a riflettere, almeno in una certa misura, su qualcosa che accade realmente entro e tra le persone.
Possiamo dire, in altre parole, che la psicopatologia non è completamente arbitraria: provvisorie e mutevoli come hanno dimostrato di essere le diagnosi psichiatriche, devono essere adeguatamente comprese, in modo da poter utilizzare ciò che possono contenere di proficuo.
Il tema principale di questo seminario è allora: cosa può guadagnare la psicopatologia interagendo con la teoria e la pratica sistemica, e a sua volta, cosa può guadagnare la teoria sistemica dal confronto con la psicopatologia, e anche con lo stesso DSM?

Saranno presi in considerazione e sviluppati questi punti:
• Indagare la psicopatologia, la sua evoluzione nel tempo e la sua possibile rilevanza per la comprensione delle persone;
• Comprendere la dimensione storica della diagnosi, i suoi sviluppi in relazione all’aspetto sociale, economico e culturale, oltre che scientifico;
• Esplorare la struttura di alcuni dei più importanti sistemi diagnostici, specie il DSM;
• Indagare le implicazioni dell’uso di categorie diagnostiche e del linguaggio diagnostico (compresi il suo abuso o il suo rifiuto) per la pratica terapeutica quotidiana;
• Esplorarne le implicazioni per il lavoro nelle istituzioni, soprattutto quelle della salute mentale;
• Valutare l’eventuale utilizzo della diagnosi nel mantenere o incrementare le differenze di potere a livello professionale;
• Superare la diffidenza verso le dimensioni psicopatologiche e diagnostiche nel lavoro clinico;
• Imparare a scollegare le diagnosi (quando necessario) dai valori oggi prevalenti di in psichiatria.


L'incontro si svolgerà nella sala biblioteca del Conventino, via Gavazzeni 9 - 24125 Bergamo
Clicca qui per visualizzare la mappa

L'incontro è gratuito, prenoti il biglietto cliccando qui 

Eventbrite - Psicopatologia, DSM 5 e modello sistemico